botti di vino
vino botti

Primitivo Manduria & Primitivo Gioa del Colle

Il Primitivo è un vino rosso di origine pugliese che in tanti identificano con il Primitivo di Manduria, ma che in realtà comprende anche un altro eccellente vino rosso pugliese, ovvero il Primitivo di Gioia del colle.
Entrambi vini DOC, quello di Manduria si ricava dai vitigni coltivati tra le province di Taranto e Brindisi, mentre quello di Gioia del Colle è ottenuto da vitigni presenti sull'altopiano delle Murge. Pur condividendo lo stesso nome, questi due vini seguono differenti fasi di vinificazione, con conseguenti differenze in fatto di colore, aroma e gusto.

Caratteristiche e note di degustazione

Il Primitivo di Gioia del Colle DOC, vinificato in purezza, si presenta con un colore rosso rubino intenso, mentre con l'invecchiamento assume un colore che va dal viola all'arancione. La sua caratteristica principale risiede nell'aroma che richiama quello delle ciliegie e delle amarene. Anche il sapore è fruttato e richiama quello delle ciliegie, prugne e amarene, ed ogni sorso regala un sapore caldo e avvolgente.

Il Primitivo di Manduria DOC ha un colore rosso-violaceo che tende ad assumere un colore arancione man mano che invecchia. A differenza del Primitivo di Gioia del Colle, quello di Manduria ha un aroma molto delicato e speziato, che ricorda quello della liquirizia e del pepe nero, ma è anche leggermente fruttato con un aroma di more. Il sapore è pieno e avvolgente, che sprigiona note fruttate che richiamano le more e il ribes.

Abbinamenti Primitivo cibo

In fatto di abbinamenti, entrambi i vini si sposano alla perfezione con piatti tipici locali. Così il primitivo di Manduria si abbina a piatti a base di carne, nonché con salumi e formaggi stagionati. Il Primitivo di Gioia del Colle si abbina, inoltre, perfettamente alla pasta al ragù, nonché al pesce grigliato, salumi e formaggi stagionati.