botti di vino
vino botti

Tocai Friulano

Il Friulano è un vino bianco tipico del Friuli Venezia Giulia, ottenuto dal celebre vitigno Tocai Friulano, che oggi viene chiamato semplicemente "Friulano" per differenziarlo da un'altra varietà ungherese dal nome simile.
Il vitigno Friulano in Friuli viene coltivato a Guyot in sette zone DOC, situate principalmente sulle colline orientali della regione, su terreni calcarei mediamente fertili e caratterizzati da un clima non troppo secco.

Aromi e note di degustazione

Il Friulano è un bianco dalla forte personalità che all'aspetto si presenta di un paglierino chiaro, con riflessi verdognoli e dorati.
Al naso è un vino elegante e delicato, ma con un corposo bouquet caratterizzato da una piacevole armonia tra sentori minerali e aromi di fiori di campo e di timo.
Assaporandolo al palato, infine, il Friulano si rivela secco e fruttato, con chiare note di albicocca ed erbe primaverili selvatiche, ma anche con un intenso retrogusto amarognolo che nel finale richiama la mandorla.

Abbinamenti Friulano cibo

Ottimo da gustare sorseggiandolo per l'aperitivo, il Friulano è un vino molto versatile che, grazie alle sue particolari caratteristiche organolettiche, può essere abbinato a una grande varietà di cibi.
Si sposa alla perfezione in abbinamento con un bel tagliere di salumi e insaccati, nonché con formaggi freschi e portate a base di funghi, uova, pesce fritto o alla griglia, crostacei e molluschi della laguna. La struttura complessa e il sapore fruttato lo rendono un buon abbinamento anche per primi e secondi piatti cotti al forno.
Per essere gustato al meglio, questo bianco secco molto fruttato dovrebbe sempre essere servito tra i 12 e i 14 gradi e preferibilmente in calici non troppo ampi.