Sangiovese (e abbinamenti)

Il Sangiovese è tra i vitigni di uva rossa più diffusi grazie alla sua capacità di crescere in presenza di clima temperato, pertanto si può incontrare la coltivazione di vitigno del Sangiovese in ogni zona d’Italia ad esclusione delle regioni del nord e dell’estremo sud, anche se spesso il Sangiovese viene identificato con le coltivazioni toscane e romagnole.
L’uva del Sangiovese è molto versatile e rientra nella composizione di numerosi vini tra i più famosi e apprezzati, quindi non soltanto il Sangiovese di Romagna ma anche nel Chianti, nel Rosso di Montalcino, nel Morellino di Scansano, nel Montefalco Rosso, nel Torgiano Rosso e molti altri.
Il vitigno del Sangiovese grazie alla sua ampia diffusione e alla sua lunga storia ha generato una decina di varietà che si differenziano per lievi caratteristiche, pertanto non è semplice identificare univocamente e descrivere questo vitigno; le molte varianti danno vita a vini comuni da tavola di tipo economico ma anche a vini eleganti di elevatissima qualità e altrettanto elevato prezzo, come ad esempio il Brunello di Montalcino e il Nobile di Montepulciano.

Note di degustazione

Le doti principali del vino Sangiovese sono sicuramente la sua capacità di invecchiamento e il suo gusto pieno: si tratta infatti di un vino corposo ma duttile, dal gusto rotondo e ricco, molto profumato e dall’intenso retrogusto. Si tratta di un vino completo e totale, armonico e leggermente tannico, asciutto e di elevata acidità che lascia un retrogusto amarognolo.
Il colore è intenso e deciso, varia dal rosso rubino fino a al violaceo, mentre il profumo è allo stesso tempo intenso e delicato: molto vinoso ma allo stesso tempo addolcito da un profumo fiorito che ricorda quello della violetta.

Abbinamenti consigliati

Molto caratteristico nel vino Sangiovese sono il suo colore e il suo profumo, che contribuiscono a renderlo adatto ad abbinare piatti saporiti di carne e selvaggina ma anche formaggi stagionati, salumi o primi piatti di pasta ripiena.
Le versioni giovani, se servite fresco, possono essere abbinate anche a piatti di pesce come sgombro e sardine.